Radice

radice#01_30x45_DSC3900-2-72

RADICE #01 - Stampa fotografica Fine Art, 2022 (Edition of 7 size 30x40cm )

Questo progetto fotografico indaga le analogie e i significati metaforici che questo complesso sistema di ramificazioni ha con la vita dell'uomo. Una radice scava, penetra, avvolge, si propaga, assicura sostegno e alimentazione alla pianta, vita ai nuovi getti. Radix in latino e radicis in senso figurato significano origine, inizio, principio, causa. La locuzione "mettere radici" significa stabilirsi con solidità, mettere su casa. Le radici costituiscono la storia di ciascuno di noi; in senso più ampio citiamo le radici culturali di un popolo o di uno Stato. La radice di una parola ne indica il significato fondamentale". Una pianta senza radici muore. Ma non tutte le radici daranno alberi dai buoni frutti. Un uomo senza radici è un uomo senza identità. Ma la devozione delle proprie “radici” può originare mostruosi regimi.

"Fate come gli alberi: cambiate le foglie, ma conservate le radici. Cambiate le vostre idee ma conservate i vostri principi ."

"Change your opinions, keep to your principles; change your leaves, keep intact your roots.
"
(Victor Hugo)

Mi piace pensare che ognuno di noi, osservando queste fotografie, riconosca o immagini il suo viaggio, erratico, faticoso, una lenta costante e meravigliosa ricerca di sé e di vita.
esempio trittico Radice#03-72

RADICE #02, Trittico - Stampa fotografica Fine Art, 2022

esempio trittico Radice#02-72

RADICE #03, Trittico - Stampa fotografica Fine Art, 2022

RADICE #04  - Stampa fotografica Fine Art, 2022 (Edition of 7 size 30x40cm)

RADICE #05  - Stampa fotografica Fine Art, 2022 (Edition of 7 size 30x40)

RADICE #06 - Stampa fotografica Fine Art, 2022 (edition of 7 size 30x40)

PLATINOTIPIA

Radice #01, Stampa fotografica in platinotipia

RADICE #01  - Stampa fotografica in platinopalladiotipia, 20X30cm  (2022)

La Platinotipia è la tecnica di stampa, tra i procedimenti ai sali ferrici e, più in generale, tra i procedimenti di stampa fotografica, la più raffinata, stabile e prestigiosa di tutti i tempi.

Il procedimento fu brevettato nel 1873 da William Willis. Dopo la prima guerra mondiale il procedimento fu progressivamente abbandonato a favore di tecniche di stampa meno costose e commercialmente più favorevoli.

Il procedimento ammette moltissime varianti quindi, anche se l'immagine stampata è costitutita da platino metallico puro, il colore  non è sempre un nero neutro leggermente freddo molto profondo e ricco. Esistono platinotipie che presentano varie tonalità di grigio oppure di colore nero bruno fino al seppia o addirittura tendente al rosso o al verde.

La platinopalladiotipia dell'immagine "Radice#01"  è stata stampata da Giancarlo Vaiarelli
(www.theplatinotypist.com)

Giancarlo Vaiarelli, è uno dei pochi esperti, maestri e stampatori in Italia della platino/palladiotipia e siccome io stesso, durante gli studi in Accademia, ho avuto la fortuna di provare e sperimentare tecniche di stampa fotografiche antiche, ho voluto fortemente che questo mio progetto fotografico fosse stampato anche in platinotipia.

EXHIBITION

Ristorante Alfonso in Piazzangelio a Barga (LU) da venerdì 2 dicembre 2022 al 30 aprile 2023

ARTICLES and PRESS RELEASE

Segnalibro-2